Cosa visitare in estate a Roma


Ho deciso di scrivere questo post su una città a me cara.
Roma ha accompagnato i migliori anni della mia gioventù. Molti di voi non lo
sanno, ma sono laureato in giurisprudenza e sono stato spesso a contatto con la
Capitale, in tutte le stagioni dell’anno.

visitare roma in estate

Durante il periodo estivo Roma brucia, non nel senso storico
di Nerone , ma le alte temperature rendono proibitive gli spostamenti. Vi
assicuro però che ci sono dei luoghi che rendono molto di più in estate. Vi parlerò
di panorami e luoghi molto suggestivi non solo da visitare a Roma , ma anche da
fotografare. Non sono i classici posti famosi di Roma dove vanno tutti i
turisti come la Basilica di San Pietro, il Colosseo, il Circo Massimo, l’Altare
della Patria ma luoghi particolari che ho apprezzato.  Inoltre troverete indicazioni su cosa fare, dove
alloggiare a Roma
e cosa mangiare.

Prima di iniziare con la top five di luoghi particolari da
visitare in estate senza soffrire troppo le temperature bollenti tipiche dei
mesi di luglio ed agosto, il mio consiglio è di passeggiare molto e godersi le
bellezze della città con il naso all’insù.

panorama a roma

Visitare Villa Borghese
d’estate

Per combattere i 30/32 gradi che offre la famosa capitale
italiana nel periodo estivo, come primo consiglio direi di vestirsi leggeri ed
andare a fare un tour delle ville. La villa più famosa e conosciuta è proprio
Villa Borghese che offre la possibilità di fare pic nic sul prato, di prendere
il sole o fare sport all’aria aperta, di giocare a pallavolo con gli amici o
addirittura affianco al Templio di Esculapio è possibile fare un giro con una
barca a remi.

villa borghese

Il Bioparco di Roma

Proprio affianco a Villa Borghese sorge il luogo preferito
dai bambini e dagli amanti degli animali. Mi sto riferendo proprio al Bioparco
di Roma che ospita al suo interno più di 200 specie di animali differenti tra
volatili, rettili, anfibi e mammiferi provenienti da cinque continenti.
Nonostante io non sia un grande fan dei giardini zoologici, devo ammettere che
a Roma la situazione è molto positiva rispetto ad altre realtà che ho avuto
occasione di visitare in passato. Non è da dimenticare inoltre che il Bioparco
è sempre attivo nelle campagne di sensibilizzazione per la conservazione delle
specie minacciate di estinzione.

bioparco a roma in estate

Il più bel panorama di
Roma: Il Giardino degli Aranci.

Per gli amanti della pace e del silenzio, in una delle zone
più IN di Roma è possibile perdersi nel famoso Giardino degli Aranci. In cima
al colle Aventino è possibile rilassarsi in un’atmosfera magica, che solo Roma
è in grado di offrire. Una vista mozzafiato che affaccia sul Tevere non
deluderà le vostre aspettative, per non parlare dell’effetto ottico da cui è
possibile ammirare la famosa Cupola di San Pietro a distanza, dall’alto.

giardino degli aranci

La Basilica di San
Paolo: una valida alternativa alla Basilica di San Pietro.

Se non volete visitare la Basilica di San Pietro perché
l’avete già vista altre volte e volete scoprire un’altra Basilica dal fascino
imponente non potete non andare alla Basilica di San Paolo fuori le Mura. Rimarrete
incantati nel guardare la grandezza della struttura con le sue 5 navate.
Caratteristici gli affreschi che ripercorrono la vita di San Paolo e i
medaglioni che raffigurano tutti i Pontefici che si sono succeduti.

basilica san paolo

Castel Sant’Angelo

Non
lontano dal Vaticano sorge Castel Sant’Angelo. Un monumento che non viene
ricordato tra i più famosi di Roma ma che merita una visita. Davanti troviamo
il ponte Elio che con le sue statue rende unica una passeggiata sul ponte. Il
vcastello si compone di più piani. Meritano sicuramente le celle che hanno
ospitato personaggi illustri e le stanze papali ricche di affreschi di grande
impatto.

Castel sant'angelo

Cosa fare nelle sere
d’estate a Roma

Per gli amanti della vita by night Trastevere è sempre stata
una certezza, ma in estate il fiume si accende di luci e bancarelle di ogni
tipo dalle ore 19 in poi. Dal cinque giungo fino a fine agosto è possibile
passeggiare sulla banchina nel bel mezzo di manifestazioni, spettacoli e
tradizioni popolari assaporando da vicino la vera cultura romana. Vari locali
hanno tavolini all’aperto dove gustare cocktail con gli amici.

Cosa mangiare a Roma
non solo d’estate

I cibi che consiglio di assaggiare sono innumerevoli, ma un’attenzione
particolare è da prestare alla pasta cacio e pepe preparata con cura da Felice
a Testaccio, famoso locale della tradizione romana, conosciuto e amato da
turisti e abitanti del luogo. L’avvertimento è quello di prenotare con
anticipo, altrimenti non è semplice trovare disponibilità.

migliore carbonara a roma

In quale zona di Roma
alloggiare?

Sugli alloggi ovviamente la scelta è assai vasta e dipende
molto da quanto ognuno è disposto a spendere, ma niente panico, tutti possono
essere accontentati. La zona ottima in cui pernottare come turista è molto
probabilmente Campo dei Fiori, in pieno centro cittadino, da lì è semplice
raggiungere qualsiasi zona e la sera il quartiere è rinomato per i locali e la
movida notturna.

Perché visitare Roma
d’estate può essere una buona idea?

Visitare Roma in estate non è poi così male, la città è meno caotica del solito e sicuramente è meno trafficata. Non fatevi spaventare da chi dice che è impossibile. Le bellezze di Roma vi faranno dimenticare le alte temperature e l’afa. Roma va visitata almeno una volta, o anche due, tre… e se le ferie sono previste in estate, perché non andare a sbirciare la città più bella del mondo!?

La spesa è stata regalata da Hotels.com, ma tutte le opinioni e i consigli sono i miei.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *