Tutto quello che c’è da sapere su Lisbona (o quasi)


Esattamente una settimana fa sono stato a Lisbona, ogni anno a Pasqua cerco di ritagliare del tempo per visitare un nuovo Paese e ogni anno torno poi a casa con più consapevolezze di prima rispetto a questi paesi.

In questo post voglio farvi scoprire le curiosità su Lisbona, capitale del Portogallo. Tutto è frutto della mia esperienza e spero che voi possiate prenderne spunto per qualche viaggio futuro.

Quanti giorni servono per visitare
Lisbona?

Per visitare tutta la città di
Lisbona bastano tre giorni, mentre
consiglio un giorno extra per spostarvi a Cascais e Sintra. Lisbona ha superato
di gran lunga le mie aspettative e nonostante sia una città abbastanza
dispersiva, non è stato difficile visitarla. I mezzi sono leggermente costosi,
ma collegano bene tutti i punti della capitale. Consiglio di alloggiare nel
quartiere di Rossio, da lì è facile raggiungere tutti gli snodi principali, sia
per chi ama vivere il giorno, sia per gli appassionati della vita notturna.

Lisbona visitare Pink street
Pink street a Lisbona

Cosa visitare assolutamente a
Lisbona?

  • Sicuramente da vedere è il quartiere di Belem, dove è presente la famosa Torre di Belem, il monastero dos Jeronimos e la pasticceria più antica e tradizionale del Portogallo, la cui specialità sono i PASTEIS DE NATA, piccoli dolci dalla forma circolare ripieni di crema e aromatizzati alla cannella.
  • Non lontano dal quartiere di Belem si trova il ponte del 25 aprile, dove ad uno dei lati sorge il Cristo Rei, simile a quello di Rio de Janeiro, in Brasile.
  • Esattamente sotto il ponte sorge un’area un po’ alternativa e dallo stile vintage, che io purtroppo ho scoperto solo l’ultimo giorno, si chiama LX FACTORY. È una sorta di città nella città, si entra da un grande cancello e girando nelle stradine potrete scoprire molti negozi tipici dallo stile giovanile e industriale. Parrucchieri, boutique del fashion e food corner sono aperti da tarda mattina fino a notte fonda. Tappa d’obbligo è la libreria LER DEVAGAR, dove sembra che l’autrice di Harry Potter abbia preso spunto per l’elaborazione dei suoi libri!
  • Il centro nevralgico della città inizia però nella PIAZZA DEL COMMERCIO, primo luogo che ho avuto il piacere di visitare. Da un lato è possibile ammirare il mare e dal lato opposto sorgono le migliori vie dello shopping presenti a Lisbona. Dalla piazza a piedi è possibile raggiungere anche la CATTEDRALE di Lisbona, attenzione però il percorso è in salita!
  • Tra le aree più antiche e storiche della capitale portoghese sorge il quartiere di ALFAMA, qui passa il famoso tram 28 che sale fino al CASTELLO di SAN GIORGIO. Dalla terrazza del Miradouro da Graca è possibile ammirare il panorama della città  e durante la sera nei vicoli potrete sentire il FADO, un genere di musica popolare.
  • Le strade a Lisbona sono spesso in salita, è per questo che le persone si spostano con gli elevador, tram ascensori caratteristici della città.

Visitare Sintra e Cascais partendo da
Lisbona

Sintra e Cascais sono due piccoli
comuni che sorgono affianco a Lisbona, in una giornata è possibile visitarli
entrambi e ci sono molte organizzazioni che offrono percorsi guidati ad un
prezzo accessibile.

A Cascais potrete ammirare il mare,
la BOCCA DO INFIERNO e nella strada che collega Cascais a Sintra è presente il
punto più ad ovest d’Europa chiamato CABO DA ROCA. Un’ampia scogliera con tanto
verde meta di molti turisti che vogliono cercare di vedere le Americhe. Portate
una sciarpa, il vento è davvero fastidioso!

Boca do inferno

Cosa visitare a Sintra

Castello di Sintra

A Sintra potrete vedere due castelli,
ma solo in uno è possibile accedere nella parte interna, per questo la nostra
guida ci ha consigliato di visitare solo il castello più in alto.
Famoso per i suoi colori, dal castello il panorma è spettacolare. Pronti a
scattare foto fantastiche? All’internotroviamo un museo con arredi e
oggettistica del tempo.

Cosa mangiare a Lisbona?

Oltre ai Pasteis de Nata, dolci buonissmi vi consiglio di assaggiare anche il tipico liquore portoghese Ginjinha (o Ginja) fatto con la ciliegia e bevuto all’inteno di un piccolo bicchiere di cioccolato, da mordere dopo aver assaporato il sapore dolce del liquido. Famosa è la cucina a base di pesce, tra i piatti più popolari ricordo quelli a base di sardine, baccalà e gamberi, ma anche la carne non è affatto male. È possibile trovare locali specializzati in TAPAS che sono piattini sfiziosi simili al nostro aperitivo. Da non perdere è il prosciutto iberico.

Dove mangiare a Lisbona?

Un posto curioso dove mangiare a Lisbona  è il TIME OUT MARKET, aperto tutto il giorno. Si tratta di un mercato coperto, ben arredato dove è possibile trovare corner specializzati in qualsiasi pietanza, cibo tipico nazionale portoghese ma anche internazionale. Nei grandi tavoli posti al centro si mangia seduti accanto a persone sconosciute e molto spesso provenienti da diverse nazionalità. Tanti i locali tipici dove assaggiare la cucina portoghese. Nelle piazze centrali o nelle vie più affollate i prezzi salgono ma la qualità del pescato si sente.

Cosa fare la sera a Lisbona?

Lisbona è una città molto giovanile: una città viva anche di notte, per via anche delle sue Università prestigiose è infatti piena di ragazzi da tutto il mondo. I locali serali più interessanti e pieni di ragazzi giovani si trovano nel quartiere Barrio Alto. Fiumi di ragazzi affollano le stradine del centro storico dove ci sono parecchi locali per bere qualcosa o anche mangiare.

Se volete scoprire più foto dei miei viaggi seguitemi su instagram @emanueleamicucci oppure potete curiosare tra le storie in evidenza, metto sempre tante foto di quello che faccio in vacanza, i posti che visito e soprattutto le cose che mangio!

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *